Celebrazione del santo patrono di Ancona

Celebrazione del santo patrono di Ancona

 

 

 

La parrocchia ortodossa romena di Ancona ha celebrato il suo santo protettore, il Santo Dasie di Durostorum Martire. I fedeli hanno partecipato alla Divina Liturgia e hanno adorato le reliquie del protettore che, come ogni anno, erano presenti nella santa chiesa.

Il santo martire Dasie ha preservato la vera fede a costo della vita. Nel mondo pagano pieno di idoli inclini alla debolezza ed ai peccati, il cristianesimo e la perfezione che diffondeva ha incontrato molte opposizioni e persecuzioni. 

L'impavido Dasie ha confessato di essere un cristiano e ha fortemente rifiutato l'adorazione degli dei pagani. Il 17 novembre 304 San Dasie è stata sottoposto a molti tormenti, ma egli ha testimoniato ugualmente la fede cristiana. È stato decapitato con la spada il 20 novembre 304, il venerdì. 

Tutti i santi sono modelli di fede e di compimento dei comandamenti divini, e siamo in dovere di onorarli correttamente.

La comunità ortodossa romena di Ancona ha festeggiato con gioia la presenza di Sua Eminenza Angelo Spina arcivescovo romano cattolico, che ha espresso che la chiesa, l'amore e la conoscenza di Dio arrichiscono la nostra anima. 

Padre Ionel ha regalato a Sua Eminenza Arcivescovo un'icona con la Madre di Dio a nome della comunità ortodossa romena.

 

{gallery}906 2017.11.20.ancona{/gallery}

 

 

Autore dell'articolo: gestione