Duminica migranților români la sediul Episcopiei Ortodoxe Române a Italiei (3)

La Domenica dei migranti romeni alla sede della Diocesi Ortodossa Romena d'Italia

 

 

La domenica dei migranti romeni ha  raccolto in preghiera anche quest'anno, credenti e fedeli – anziani, bambini, insieme al clero della cappella del Monastero della Dormizione di S. Maria e presso la sede della Diocesi Ortodossa Romena d'Italia, arrivati tutti a incontrare Sua Eccellenza Mons Atanasie di Bogdania,Vescovo  Vicario della nostra Diocesi per celebrare la Santa e Divina Liturgia.

Nel sermone di insegnamento indirizzato ai presenti, SE Mons Atanasie, dopo la lettura del santo Vangelo, evocato il concetto della ricerca di Dio nella nostra vita e la salvezza delle nostre anime, anche se "le cose che sono impossibili agli uomini sono possibili a Dio."

Dopo il congedo dalla Divina Liturgia è stato letto il messaggio di Sua Beatitudine Daniel, Patriarca della Chiesa Ortodossa Romena, indirizzato a tutti i migranti romeni che soggiornano temporaneamente o sono residenti all'estero.

Nel discorso intitolato Unità della fede e unità della nazione, nell'anno del centenario, il Patriarca Daniel ha evidenziato il contributo della Chiesa Ortodossa Romena nel coltivare la coscienza dell'unità della fede e della nazione e nel preparare dei grandi eventi storici volti a unità nazionale dei romeni.

"La Chiesa Ortodossa Romena sisforza di edificare, insieme alla chiesa dell'anima anche luoghi di culto laddove ci sono comunità ortodosse romene, consentendo ad ogni ortodossa romeno che si trova all'estero di vivere e sentire gli ufficci divini nella  lingua madre, di confessarsi e accedere alla santa comunione in una chiesa di rito ortodosso romeno, in modo da preservare il contatto con la Chiesa Madre del Paese di origine", ha detto nel suo messaggio  Sua Beatitudine Padre Daniel.

Al nostro Dio gloria!

 

{gallery}2018/720 2018.08.20.romaepiscopie{/gallery}

 

Autore dell'articolo: gestione