Emozioni e sentimenti patriottici a Canicatti

Emozioni e sentimenti patriottici a Canicatti

 

 

 

 

Su iniziativa e con la benedizione di Sua Ecc.za Padre Mons. Siluan e la cura del Reverendo Padre Decano della Sicilia Nicolae Chilcos il giorno del 31 agosto 2018 abbiamo rivissuto a Canicatti emozionanti sentimenti di patriottismo che i nostri genitori ci hanno trasmesso e che a nostra turono vogliamo lasciarlo ai discendenti.

 

Una delegazione di fedeli dellaparrocchia di Alcamo  San Ger. Leo, vescovo di Catania, guidato dal Reverendo Padre parrocco Petru Taraboi accompagnata dalla mogliepresbitera Gabriela Ala e la figlia Sofia hanno riportato da Alcamo a Canicatti, una distanza significativa, la copia della bandiera della Grande Unione dei Principati Romeni avvenuta nel 1918. La delegazione è stata accolta con pane e sale dai credenti e Maria Spiridon e Ciornei Niculae e un gruppo significativo di bambini in abiti popolari.

 

Lo stendardo è stato solennemente consegnato alla parrocchia Santa Filofteia Vergine e Martire di Canicatti nel suono delle campane e la tradizionale percursione denominata  "toaca" eseguite dai fedeli Visarion Buta e Constantin Codreanu,  così come ai tempi dell' Unione di Alba Iulia 1918. i cristiani ortodossi presenti hanno vestito in costumi nazionali sui modelli delle tre zone storiche di Romania – Valacchia, Moldavia e Transilvania – guidati dal loro parrocco e padre spirituale che insieme a Padre Petru Taraboi hanno celebrato il Te Deum.

 

Grande gioia è stata per i bambini e per i giovani presenti quando il loro parroco  ha spiegato il significato dei valori che definiscono la nostra nazione: la fede cristiano ortodossa, la lingua romena quale elemento di continuità geografica e storica nei tre principati, la bandiera e le autentiche realizzazioni storiche dei rumeni. 

Fotografii: Laurențiu Ștefan Mareș și Constantin Codreanu

Relatare: preoteasa Mihaela Băcăuanu

 

{gallery}2018/732 2018.09.01.canicatti{/gallery}

 

Autore dell'articolo: gestione