SUA ECCELLENZA REVERENDISSIMA MONSIGNOR SILUAN VESCOVO DELLA DIOCESI ORTODOSSA ROMENA D’ITALIA

CURRICULUM VITAESUA ECCELLENZA REVERENDISSIMA MONSIGNOR SILUAN VESCOVO DELLA DIOCESI ORTODOSSA ROMENA D’ITALIA

Nato il 5 marzo 1970, a Gura Râului (al secolo: Ciprian Nicolae ŞPAN), provincia di Sibiu (Transilvania, Romania), 4 figlio dei 6 figli del Presbitero Gheorghe Șpan e la Presbitera Emilia Șpan.

STUDI
• 1988 – Ha concluso il ciclo di studi al Liceo di Matematica-Fisica „Gheorghe Lazăr” a Sibiu;
• 1989 – 1993 – Laureato della Facoltà di Teologia Ortodossa „Andrei Şaguna” a Sibiu;
• 1994 – 1998 – Programma di Dottorato all’Istituto di Teologia Ortodossa „Saint-Serge” a Parigi.

SERVIZIO PASTORALE-LITURGICO
• 21 gennaio 1994 – è ordinato diacono per la cappella della Facoltà di Teologia di Sibiu;
• 6 marzo 1994 – è ordinato presbitero celibe per la cappella della Facoltà di Teologia di Sibiu dal Metropolita Serafim della Metropolia Ortodossa Romena dell’Europa Centrale e del Nord, all’epoca Vescovo Vicario all’Arcivescovado di Sibiu;
• 1994 – 2001 – ha assolto il ruolo di presbitero e padre spirituale al Monastero di monache „Protezione della Madre di Dio” a Bussy-en-Othe, Yonne, Francia;
• 15 dicembre 1999 – è trasferito canonicamente (incardinato) dall’Arcivescovado di Sibiu alla Metropolia Ortodossa Romena dell’Europa Occidentale e Meridionale di Parigi;
• dicembre1999 – è nominato parroco della Parrocchia di „Santa Parasceva e Santa Genoveva” di Parigi;
• Dal marzo 2001 – è nominato Consigliere Episcopale per i problemi liturgici e missionari da Sua Eminenza Iosif, Arcivescovo Metropolita;
• 21 giugno 2001 – riceve la tonsura monastica, assumendo il nome Siluan (da san Silvano Athonita – 24 settembre), per l’Eremo san Silvano Athonita di Lăzești, provincia di Alba, Romania;
• Il Santo Sinodo della Chiesa Ortodossa Romena, nella Seduta del 4-5 luglio 2001, lo ha elevato al rango di Archimandrita e lo ha eletto Vescovo Vicario della Metropolia Ortodossa Romena dell’Europa Occidentale e Meridionale, col titolo di „Marsiliano”;
• 1 settembre 2001 – 1 luglio 2004 – è primo abate al Monastero Esaltazione della Santa Croce di Malvialle (Puy de Dôme – Francia);
• Domenica 21 ottobre 2001 – è ordinato Vescovo, nella chiesa „San Iosif” dell’omonima parrocchia di Bodeaux, da Sua Eminenza Iosif, Arcivescovo Metropolita di Parigi, insieme a Sua Eminenza Teofan, Arcivescovo Metropolita di Oltenia (a quel tempo), rappresentante di Sua Beatitudine Teoctist, Patriarca, Sua Eminenza Serafim, Metropolita di Germania, Europa Centrale e del Nord, Sua Eccellenza Ambrozie, Vescovo Vicario Patriarcale, Sua Eccellenza Ioachim Băcăuanul, Vescovo ausiliario della Diocesi di Roman e Sua Eccellenza Petroniu Sălăjeanul, Vescovo ausiliario della Diocesi di Oradea;
• Novembre 2001 – Agosto 2004 – Dall’impegno pastorale di Sua Eccellenza sono state costituite parrocchie e comunità nella Metropolia Ortodossa Romena dell’Europa Occidentale e Meridionale in Spagna, Portogallo e sud della Francia, così come il buon funzionamento della vita monastica nella Metropolia. La Sua residenza Episcopale è stata al monastero „Esaltazione della santa Croce” di Malvialle (Puy-de-Dôme, Francia);
• Agosto – 2004 – A causa del moltiplicarsi delle parrocchie in Italia e la necessità di un interlocutore in questo paese per il dialogo con le autorità dello Stato e con la Chiesa Romano-Cattolica, su proposta del Metropolita Iosif, le attribuzioni di Sua Eccellenza Siluan si trasferiscono al Vicariato Ortodosso Romeno d’Italia. Così, dal 1 luglio 2004, Sua Eccellenza Siluan ha assunto l’incarico pastorale, missionario, amministrativo e di rappresentante della nostra Chiesa in Italia (Vicariato d’Italia) con investitura solenne metropolitana nr. 264 / 16 agosto 2004;
• Dicembre 2004 – La residenza episcopale di Sua Eccellenza Siluan, in qualità di Vescovo Vicario per l’Italia, è stata stabilita presso la Casa Canonica, Via Gavedo nr. 6, 54020, in località Groppoli/Mulazzo (MS), Italia;
• 8 maggio 2007 – partecipa, insieme a Sua Eminenza il Metropolita Iosif alla Assemblea straordinaria del Clero del Vicariato d’Italia che approva l’istituzione della Diocesi Ortodossa Romena d’Italia;
• 1 giugno – partecipa alla Assemblea Generale della Metropolia Ortodossa Romena dell’Europa Occidentale e Meridionale che approva l’istituzione della Diocesi Ortodossa Romena d’Italia (Limours, Francia);
• 21 giugno 2007 – partecipa alla sessione del Santo Sinodo della Chiesa Ortodossa Romena (Bucarest, Romania) che approva l’istituzione della Diocesi Ortodossa Romena d’Italia;
• 19 febbraio 2008 – è eletto, in quanto unico candidato, dal Collegio degli elettori alla Diocesi Ortodossa Romena d’Italia (Parigi, Francia);
• 5 marzo 2008 – Il Santo Sinodo della Chiesa Ortodossa Romena lo elegge primo Vescovo della Diocesi Ortodossa Romena d’Italia (Bucarest, Romania);
• 8 maggio 2008 – E’ stato Intronizzato primo vescovo della Diocesi Ortodossa Romena d’Italia alla presenza di un consesso di Vescovi, primo fra tutti Sua Eminenza Iosif Arcivescovo e Metropolita della Metropolia Ortodossa Romena dell’Europa Occidentale e Meridionale, a Lucca (Italia).

RESPONSABILITA’ E RISULTATI AMMINISTRATIVI
• 2001 – 2004 – In quanto responsabile delle parrocchie e le comunità della Metropolia Ortodossa Romena dell’Europa Occidentale e Meridionale di spagna, Portogallo e sud della Francia, ha contribuito alla nascita di oltre 20 de parrocchie e filiali;
• 2004 – coordina la pratica per il riconoscimento ufficiale del Vicariato Ortodosso Romeno di Spagna;
• Dal 2004 al 2008, in qualità di Vescovo Vicario per l’Italia, ha contribuito alla organizzazione e creazione di oltre 30 de parrocchie e, nel 2007, alla nascita del primo monastero ortodosso romeno sul territorio italiano, nella località di Mirabella Eclano;
• Dal 2008, in quanto Vescovo Ordinario, sino ad oggi, ha promosso la nascita di 115 parrocchie, 3 monasteri, 2 eremi e oltre 75 filiali nel quadro della Diocesi Ortodossa Romena d’Italia;
• Ha contribuito all’allestimento ed organizzazione amministrativa del nuovo centro Diocesano di Roma e alla organizzazione territoriale della diocesi, istituendo 12 settori e dipartimenti nel quadro amministrativo della diocesi che si articola in 18 decanati;
• Ha lanciato nell’agosto 2008 il sito della Diocesi Ortodossa Romena d’Italia – http://episcopia-italiei.it, che in 5 anni ha superato i 3,5 milione di visitatori; con la cifra di qualche migliaio di visitatori giornalieri.
• Ha istituito nel 2009 il Centro Pellegrinaggi „Santi Apostoli Pietro e Paolo”;
 Nel 2011 è lanciato il sito ufficiale del Centro Pellegrinaggi– http://episcopia-italiei.it/pelerinaje/
 All’anno si effettuano decine di pellegrinaggi a Gerusalemme, in Grecia, Italia e Romania.
• Il 12 settembre 2011 si ottiene il riconoscimento giuridico della Diocesi Ortodossa Romena d’Italia da parte dello stato Italiano, che rappresenta l’incoronazione di tutti gli sforzi e i sacrifici di tutti coloro che hanno posto le basi delle prime comunità ortodosse romene in Italia e di tutti coloro che hanno proseguito e hanno ottimizzato questa opera, Clero e Laici.

ATTIVITA’ MISSIONARIE – CATECHETICHE CON I GIOVANI:
• Il 6 dicembre 2008, nella solennità di San Nicola, Vescovo, ha costituito la Fraternità dei Giovani della Diocesi Ortodossa Romena d’Italia: Nepsis – Italia;
• Nel 2009 ha voluto e contribuito al lancio ufficiale del sito Nepsis:
http:// episcopia-italiei.it/nepsis
• Nel 2011 ha voluto e contribuito al lancio ufficiale del sito Nepsis Junior: http://tineriortodocsi.webs.com/
• Ogni mese partecipa agli incontri dei giovani del Lazio
• Periodicamente partecipa alle:
 Catechesi tematiche
 Conferenze
 Campi scuola

ATTIVITA’ SOCIO-CARITATIVE:
• Istituisce nell’anno 2009 l’Associazione Filantropica „San Lorenzo dei Romeni” (attraverso la quale sono aiutati annualmente centinaia di bambini, persone che si trovano nel bisogno, malati, etc.);
• Istituisce nel 2011 tre diaconie per sostenere le attività sociali della Diocesi nella zona di Roma:
 DIACONIA POVERI E INDIGENTI – „San Gregorio magno di Roma”
 DIACONIA MALATI – „San Panteleimon. Il grande martire”
 DIACONIA CARCERI – „Sante Prassede e Petronella, martiri”
• Sostiene l’organizzazione di attività sociali vicine a molte parrocchie, tra le quali la più importante a Torino:
 CENTRO DI AIUTO ALLA VITA „SANTA FILOTEA”
 ASSOCIAZIONE „SAN LORENZO DEI ROMENI” – TORINO
 CENTRO D’ASCOLTO – TORINO
• Ha contribuito per ottenere la assistenza spirituale nelle carceri e negli ospedali.
ATTIVITA’ CULTURALE-EDUCAZIONALE E RAPPRESENTANZA:
• Ha pubblicato in diversi editoriali, reportage, articoli e studi nella stampa ecclesiastica, come anche in volumi omaggiali, anniversari o tematiche varie, in lingua romena, italiana, e francese;
• Ha partecipato a numerose trasmissioni in diversi programmi di radio e televisione (in particolare a Radio Trinitas e Trinitas TV, ma anche a radio Romania Attualità; canali TVR 1, TVR International, TVR Cultural, RAI, Casa Mia TV, etc.);
• Ha concesso numerose interviste a diversi quotidiani e canali radio, in patria e all’estero (Romania, Italia, Francia, Vaticano);
• Ha partecipato a numerosi eventi culturali in patria e all’estero;
• Ha posto le basi e sostenuto la necessità di un programma di formazione pastorale nelle parrocchie della Diocesi d’Italia, programma di catechesi e di formazione del clero „minore” (lettori, suddiaconi);
• Ha posto in essere il quotidiano on-line „Merinde pentru Suflet” e libretti catechetici „Merinde pentru Suflet” (Nutrimento dell’anima).

ATTIVITA’ SCENTIFICHE E PUBBLICAZIONI:
• 2006-2007 – „Catechesi liturgica”, in Foglio „San Giovanni Cassiano”, mensile edito dalla Metropolia Ortodossa Romena dell’Europa Occidentale e Meridionale
• Collaboratore alla traduzione di libri, come „Questions sur l’homme”, di Olivier Clement.
Articoli e interviste pubblicate in diverse edizioni a carattere religioso o d’informazione religiosa di Francia, Spagna, Italia;
• 2008 – sino ad oggi – fa parte del collegio di redazione della rivista APOSTOLIA, nella quale ha firmato numerosi articoli ed edizioni;
• Lingue conosciute: italiana, francese, inglese (scritto-parlato); russo e spagnolo (lettura e conversazione); greca (scritturistica e liturgica) e slava (liturgica).

AFFILIAZIONI:
• E’ membro del Santo Sinodo della Chiesa Ortodossa Romena;
• E’ membro del Sinodo Permanente della Chiesa Ortodossa Romena per il periodo febbraio 2013 – febbraio 2014;
• E’ membro del Sinodo Metropolitano della Metropolia Ortodossa Romena dell’Europa Occidentale e Meridionale;
• A presieduto la Commissione della Diocesi per le consultazione con la Commissione del Ministero dell’Interno in vista della redazione della Carta della Cittadinanza e dell’Integrazione (2006);
• E’ membro (dal 2010) e segretario (dal 2012) del Consilio Episcopale Ortodosso per l’Italia e Malta (CEOIM);
• A partecipato in modo attivo alle sedute della Conferenza Permanente “Religione, Cultura e Integrazione” iniziata